Tribù cannibali sulla terra

Esistono ancora i cannibali? esistono uomini che mangiano la carne umana? dove sono? chi sono?

Creata il 12 maggio 2013 - 20:23

Tags

Hit it! 1
6053 visite

Persone che hanno cliccato Hit it!

quore

  • 44 liste
  • 13 following
  • 12 follower
Follow me

7 Tribù cannibali sulla terra

Agori

Il cannibalismo è oggi praticato dalla setta indù degli Agori: essi consumano le carni dei cadaveri abbandonati sulle acque del fiume Gange nella credenza di allontanare la vecchiaia

6 Tribù cannibali sulla terra

Khmer Rossi

La medicina tradizionale del Sudest Asiatico e della Cina attribuisce particolari proprietà curative a certe parti del corpo umano, in particolare fegato e cervello, nonché ai feti.
I Khmer Rossi sviluppano una forma di cannibalismo rituale che attribuiva alla cistifellea, estratta a persone ancora vive e assunta seccata e grattugiata, il potere di curare qualsiasi malattia. Si racconta di numerosi prigionieri sventrati vivi durante la guerra, le cui cistifellee venivano poi seccate al sole. Altri sostengon di aver visto i Khmer Rossi sventrare due bambini per raccoglierne e berne la bile, prima di ucciderli.

5 Tribù cannibali sulla terra

Melanesiani

I popoli melanesiani sono noti per aver praticato cannibalismo, fino all'inizio del XX secolo, ad esempio come segno di offesa verso la tribù nemica o per "assorbire" le qualità del defunto...

4 Tribù cannibali sulla terra

Aborigeni australiani

Il cannibalismo tra gli aborigeni australiani è stato documentato in relazione ad alcuni riti funebri, in cui i parenti mangiano parti del corpo del defunto in segno di rispetto e di onore. Gli studi sul cannibalismo degli aborigeni hanno tuttavia generato polemiche tra i moderni discendenti degli aborigeni stessi. Ma tra gli aborigeni warlpiri l'uccidere uomini allo scopo di divorarli è considerato ripugnante e attribuiscono questo comportamento solo a mostri, demoni e, occasionalmente, a tribù rivali.

3 Tribù cannibali sulla terra

Wari

A metà degli anni ottanta l'antropologa Beth Conklin visse due anni nella foresta pluviale brasiliana, in un villaggio degli indigeni Wari, che costituivano una piccola popolazione di circa 1500 persone viventi nella foresta amazzonica occidentale brasiliana. Nella relazione che l'antropologa scrisse, riferì di aver assistito a riti mortuari con pratiche cannibali.

2 Tribù cannibali sulla terra

Tanzania

In Africa atti di cannibalismo rituale su prigionieri di guerra sono stati documentati sia in epoca precoloniale, che durante alcuni conflitti di natura etnica dell'Africa postcoloniale, tra cui le guerre civili del Congo, e della Liberia, e i conflitti in Uganda e Ruanda. Un fenomeno correlato è l'uso di organi umani nei rituali di alcuni guaritori, documentata in molte regioni dell'Africa subsahariana. In Tanzania, per esempio, si attribuiscono poteri magici agli organi degli albini, e la diffusione di queste credenze è tale che le autorità sigillano le tombe degli albini con il cemento per impedirne la profanazione.

1 Tribù cannibali sulla terra

Niam

Niam (parola di origine dinka che significherebbe "grandi mangiatori") sono considerati gli antropofagi per antonomasia. Il nome "Niam Niam", in uso nei testi arabi sin dal Medioevo, identificò nel tempo diversi popoli che si succedettero nel bacino del fiume Sue in Sudan (inizialmente bantu provenienti dal Congo, in seguito anche popoli sudanici come i Madi e i Barambu, e infine gli Zande), tutti noti per l'estensione e ostentazione dei loro riti cannibaleschi, nonché per le azioni bellicose atte a perpetrare tali riti. Fra i casi più noti di cannibalismo c'è quello della setta segreta degli uomini leopardo che tra il XIX e la prima metà del XX secolo assassinò numerose persone in Africa occidentale, e che imponeva ai propri membri il cannibalismo per rafforzarne la fedeltà ed il senso di appartenenza.

Chiudi

Prima di scoprire il numero 1
registrati gratis ed entra a far parte
della comunità di Sevenhits.
Potrai conoscere persone
che hanno le tue stesse passioni.

Ti piace questa lista? Clicca Hit it! per farla diventare popolare!

Ti piace?

Hit it!
- oppure -

Non è il tuo genere?

Rispondi con la tua versione

Commenta