I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

I mostri dei film horror, o fantascientifici, sono spesso un simbolo degli anni in cui vengono creati. Qui ho inserito i miei preferiti degli ultimi 40 anni... a breve una lista con i film del periodo precedente!

Creata il 9 aprile 2013 - 01:43

Tags

Hit it! 3
2021 visite

Persone che hanno cliccato Hit it!

gimoretti

  • 46 liste
  • 2 following
  • 12 follower
Follow me

7 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

Attack the block (2011)

Non più claustrofobiche astronavi, o isolate stazioni antartiche.. non più futuri più o meno plausibili. Immaginate l'invasione qui, e ora. E "qui" non è la solita New York di Manhattan, ma una neorealistica e degradata periferia londinese. Così gli "eroi" di turno non sono agenti speciali, o scienziati, o astronauti... ma una scatenata gang di teen ager che un minuto prima aveva rapinato una giovane donna.
E i mostri, che piovono giù dal cielo come fuochi d'artificio fra i palazzoni dei suburbs (bellissima scena), sono a metà fra dei gorilla e dei grossi cani, di un colore nero profondo ma con una dentatura blu elettrico...
Il regista è Joe Cornish.

6 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

Predator (1987)

Predator è qualcosa di più dell'apparente film di cassetta con Schwarzy. A parte la bellissima idea de "la giungla che si anima" (il mostro che si mimetizza), quella di un alieno che uccide come farebbe un cacciatore, per puro divertimento, una pattuglia multietnica di soldati americani, sembra alludere a una sottile condanna dell'imperialismo a stelle e strisce... La regia è di John McTiernan.

5 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

Un lupo mannaro americano a Londra (1981)

Un film in anticipo di decenni sugli altri, nell'intuizione che ebbe John Landis di fondere horror e commedia. E tra l'altro, è un horror che sa fare molta pura (così come le parti di commedia fanno molto ridere). A volte i due momenti si sovrappongono, in modo geniale, come nella trasformazione del protagonista, con "Blue moon" in sottofondo.
A proposito, grande colonna sonora, sempre a tema: per esempio "Bad moon rising" (!) dei Credence Clearwater Revival...

4 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

Hellraiser (1987)

Malgrado il budget di appena 1 milione di dollari, il film di Clive Barker (tratto da un suo stesso racconto) introdusse dei personaggi destinati a rimanere nella memoria collettiva degli amanti del genere (e non solo): i Cenobiti, una specie di setta di un'altra dimensione, che persegue (e diffonde) il dolore come forma di piacere.
Indipendentemente dalle parti splatter, le atmosfere alla H.P. Lovecraft e il riferimento all'estetica sadomaso sono tra le idee più notevoli del film.

3 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

La mosca (1987)

Molto di più di un horror, e del resto cosa aspettarsi da David Cronenberg? E' questo un film sulla solitudine, sul destino segnato di un uomo diverso dagli altri: solo, per sua scelta e natura, già nel lungo prologo del film, poi drammaticamente "messo fuori" dall'umano consesso dagli eventi da lui stesso scatenati.
In un ambientazione quasi sempre di interni, ad aumentare la sensazione di claustrofobia, di impossibilità di fuga (dal destino), Jeff Goldblum e Geena Davies sono indimenticabili.

2 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

La cosa (1982)

L'originale film "La cosa dall'altro mondo" di Howard Hawks (1951) viene completamente trasformato da Carpenter 30 anni dopo. Lì (in piena guerra fredda) l'alieno era sicuramente un'allusione alla minaccia sovietica, a cui il gruppo degli scienziati americani reagiva compatto. Ma qui, alle prese con un mostro che prende le sembianze dell'organismo che invade, nessuno è più sicuro del proprio compagno, e il gruppo si disgrega.
Così anche il finale, come in altri film di Carpenter, è lasciato aperto al dubbio, con i due sopravvissuti a sospettare l'uno dell'altro...

1 I più bei monsters' movies (i film di mostri)!

Alien (1979)

Alien fu un grande punto di passaggio di tutto il cinema di fantascienza. Ridley Scott introdusse quella visione cupa, pessimista, quasi gotica del futuro che poi riprese in Blade Runner, e che ribaltava quella luminosa, asettica degli anni '70.
Il mostro "xenomorfo" (neologismo creato per il film, da Xenos ("estraneo") e Morphé ("forma"), nacque dalla fantasia dell'artista svizzero H.R. Giger, che immaginò una fusione tra organico e inorganico (basti pensare alla mandibola meccanica che scatta come una fiocina).
Ma un'altra idea in anticipo sui tempi fu quella che fosse una donna a sconfiggere il mostro e -l'unica- a salvarsi: forse ispirata dalla protagonista del precedente "Halloween" di Carpenter, ma con i tratti decisi e quasi androgini di Sigourney Weaver: il verso sesso forte.

Chiudi

Prima di scoprire il numero 1
registrati gratis ed entra a far parte
della comunità di Sevenhits.
Potrai conoscere persone
che hanno le tue stesse passioni.

Ti piace questa lista? Clicca Hit it! per farla diventare popolare!

Ti piace?

Hit it!
- oppure -

Non è il tuo genere?

Rispondi con la tua versione

Commenta