I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Dopo la lista dei più recenti, ecco quella dei più vecchi: alcuni sono dei veri e propri capolavori, tutti sono delle pietre miliari. E non solo del cinema horror.

Creata il 28 aprile 2013 - 17:33

Tags

Hit it! 0
868 visite

gimoretti

  • 46 liste
  • 2 following
  • 12 follower
Follow me

7 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Il mostro della Laguna Nera (1954)

Certo, doveva essere forte il complesso d'inferiorità di mostri come il gommo-branchiato uomo-pesce della Laguna Nera, per spingerlo a tanta violenza nel tentativo di procacciarsi una ragazza. Ma alla fine, nessuno si ricorda della sua preda in bikini, Julie Adams, o del suo uccisore, Richard Carlson, mentre lui, il mostro, è passato ai posteri.
Anche come esempio di cinema popolare, di puro divertimento, di cinema-cinema, insomma: basta ricordare che è il film che Marylin Monroe e Tom Ewell hanno appena visto, e che commentano insieme, nel prologo di una delle scene più famose di "Quando la moglie è in vacanza". Ed era passato solo un anno...

6 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Godzilla (1954)

Molto prima di Jurassic Park, fu Godzilla. E se a noi oggi fa sorridere immaginare il giovane mimo giapponese infilarsi nello spesso costume di gomma (qualche volta fu lo stesso produttore a farlo) e imitare le movenze del lucertolone radioattivo, va ricordato che il film ebbe in Giappone un carattere assolutamente drammatico: troppo recenti erano le sciagurate bombe di Hiroshima e Nagasaki, per non leggere nel mostro venuto dal mare (come gran parte delle paure giapponesi) il terribile potere costituito dall'escalation nucleare. Ecco perché, dopo aver sconfitto il mostro, il dottor Serizawa sceglie di lasciarsi morire portando con sé sul fondo del mare l'arma che è stata capace di distruggerlo.
Diretto da Ishiro Honda.

5 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Blob - Il fluido che uccide (1958)

Beh, a parte (per gli italiani) la metafora della poltiglia informe costituita dalla comunicazione di massa, soprattutto televisiva, Blob va ricordato innanzitutto per la presenza di un giovanissimo Steve Mc Queen; poi, al di là del sentimento di tenerezza che oggi un simile horror potrebbe ispirarci, va detto che conteneva un bel po' di quegli elementi destinati a diventare i temi di riferimento del cinema di genere: forze aliene intenzionate a distruggere l'umanità, le autorità che si rifiutano di crederci, il tallone d'Achille del mostro, e il finale che lascia intendere che non è detta l'ultima parola.
La regia fu di Irvin S. Yeaworth.

4 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Nosferatu il vampiro (1922)

La cosa più affascinante di questo capolavoro espressionista (che ovviamente sovrasta alcuni dei film presenti in questa lista) è la leggenda sorta all'interno della realizzazione del film, una sorta di cinema nel cinema: quella che vorrebbe il regista Friedrich Murnau andare nei Carpazi alla ricerca di un vampiro vero come protagonista (il conte Orlok è infatti Dracula, con un diverso nome solo per motivi di copyright), e di averlo trovato nello sconosciuto Max Schreck. Un nome che, manco a farlo apposta, in tedesco significa "massimo terrore".
Nosferatu ("non spirato", in rumeno) fu l'oggetto di un remake (diretto da Herzog, con un indimenticabile Klaus Kinski, nel '79) e di un altro film, "L'ombra del vampiro", basato proprio sulla leggenda della sua lavorazione: diretto da Merhige nel 2000, con Malkovich-Murnau e Willem Dafoe-Schreck-Nosferatu.

3 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Frankenstein (1931)

Qui siamo di fronte ad un archetipo: la maschera di Boris Karloff, con le sue cuciture, le viti, l'espressione infantile, resta l'immagine per eccellenza del cinema horror di ogni tempo. E allo stesso tempo, secondo una lettura fin troppo evidente, rappresenta il "diverso", l'escluso da una società la cui paura di cambiare non permette di capire. E nell'America degli anni '30 non dovevano essere poche le persone che si sentivano allo stesso modo.
Successivamente, "La moglie di Frankenstein" fu forse più divertente e dolce (e per di più c'era la chioma di Elsa Lanchester), ma questo resta il primo. Da evitare l'inutilmente gigionesco remake di Kenneth Branagh.
Diretto da james Whale.

2 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

King Kong (1933)

La "bella e la bestia" in versione moderna non contempla il lieto fine, per impossibilità di mutazione della bestia, e dunque di compimento del rapporto amoroso.
Anche per questo motivo il pioniere degli effetti speciali Willis O'Brien seppe raggiungere con il suo "scimmione" il cuore degli spettatori. Così questa prima versione della storia resta la migliore, al confronto del remake stile Love Boat del '76 (di cui resta impressa solo la terribilmente sensuale Jessica Lange), così come del più affine del 2005, in cui il regista Peter Jackson sembra avvicinarsi alla magia dell'originale.
Diretto da Merion C. Cooper e Ernest B. Schoedsack.

1 I più bei monsters' movies / film di mostri (fino agli anni '60)!

Dr. Jekyll and Mr. Hyde (1931)

Rivelandosi un innovatore con film sul mondo dello spettacolo come "Applause" o vividi gangster movie come "City streets", Rouben Mamoulian dimostrò di non essere il classico regista in pantaloni da cavallerizzo, realizzando uno dei più scandalosi e intensi fra i primi monsters' movie.
A parte la stupefacente messe di effetti speciali (come la dissolvenza incrociata delle scene di trasformazione, davvero notevoli considerando l'epoca), il film resta straordinario per la parte di Fredric March, che non ha paura di interpretare uno dei più disturbanti predatori sessuali del cinema di ogni tempo.

Chiudi

Prima di scoprire il numero 1
registrati gratis ed entra a far parte
della comunità di Sevenhits.
Potrai conoscere persone
che hanno le tue stesse passioni.

Ti piace questa lista? Clicca Hit it! per farla diventare popolare!

Ti piace?

Hit it!
- oppure -

Non è il tuo genere?

Rispondi con la tua versione

Commenta