5 liste narrativa

Filtra per

Expert’s list #2: i 7 libri preferiti di David Foster Wallace.

sevenhits

1 luglio 2014 - 15:34

0 hits 649 visite

David Foster Wallace è stato, a nostro parere, uno degli ultimi geni. E date le stramberie che di solito accompagnano queste menti particolari, la lista dei suoi libri preferiti non sorprende poi così tanto.
Thriller e killer, e in generale tanti best seller snobbati dalla critica, invadono la lista. Al punto che chi la raccolse, nel 2007, ebbe più d’un sospetto che DWF lo stesse prendendo in giro.
Del resto, in un’altra lista, il nostro aveva inserito l’orazione funebre di Socrate, John Donne, “le cose più brevi” di Keats, Schopenhauer, Il “Trattato” di Wittgenstein, il Joyce di “Ritratto dell’artista da giovane”, “Moby Dick”, “Il grande Gatsby”, Don DeLillo, “The balloon” di Donald Barthelme, Cormac McCarthy, Carver: insomma, cose che ci aspetteremmo di più da un tale scrittore.
Eppure, così facendo, non avremmo inteso a fondo la sua scrittura, che mescola continuamente “alto” e “basso”. Ed il messaggio implicito, per cui non esiste una narrativa inferiore, ma solo inferiori modi di leggere.

Ps: completavano la lista di 10: 8. “Allarme: arriva la “Madama”” (Fuzz), di Ed McBain; 9. Alligator, di Shelley Katz; 10. “Paura senza limite” (The Sum of All Fears), di Tom Clancy

I migliori libri degli anni '70 (1970 - 1979)

giulia_paola

24 giugno 2013 - 13:01

1 hits 2510 visite

Persone che hanno cliccato Hit it!

7 scrittori geniali, 7 romanzi bellissimi.
Dovendone scegliere uno per anno, e dovendone scegliere solo 7, ho dovuto tenere fuori libri bellissimi, che metto qui:
Michel Tournier - Il re degli ontani (1970)
Heinrich Böll – Foto di gruppo con signora (1971)
Graham Greene – Il console onorario (1973)
Anne Rice – Intervista col vampiro (1976)
Anaïs Nin – Il delta di Venere (1977)

I migliori libri degli anni '80 (1981 - 1989)

giulia_paola

14 giugno 2013 - 16:33

0 hits 2232 visite

7 scrittori geniali, 7 romanzi bellissimi.
Dovendone scegliere uno per anno, e dovendone scegliere solo 7, ho dovuto tenere fuori alcuni libri che ho molto amato, che metto qui:
Antonio Tabucchi – Notturno indiano (1984)
Paul Auster – Trilogia di New York (1987)
J.M. Coetzee – Aspettando i barbari (1980)
Mario Vargas Llosa – La guerra della fine del mondo (1981)